Blog

The Lady of the Moon, la Signora della Luna, ha ancora un posto nel mondo moderno?

This post is also available in: en hr fr it de pt-pt es

Print Friendly, PDF & Email

What is a lady?Nei miei seminari uso spesso una parola che in alcune lingue può essere un po’ difficile da tradurre. Chiamo le mie studentesse “ladies”, un bellissimo termine che affonda le sue radici nella femminilità autentica.

In passato il termine “lady” era usato come titolo nobiliare per indicare una donna dotata di un certo status economico, proveniente da un’ottima famiglia, istruita e di buone maniere. Tuttavia, la parola “lady” è stata usata anche per indicare una donna che non reagisce spinta dai suoi istinti primari – una donna gentile, ma potente; forte, ma elegante. Abbiamo anche un altro termine al femminile, ormai caduto in disuso, ovvero “gentildonna”, che faceva riferimento a una donna simile, molto consapevole di sé. (Abbiamo ancora la parola “gentiluomo”, o gentleman, per indicare un uomo di una certa levatura che è anche beneducato, gentile e disponibile).

Una “lady” è una donna con un alto grado di consapevolezza di sé, che si accorge dei propri schemi dettati dall’ego e dalla paura e non permette che governino la sua interazione col mondo. La sua gentilezza deriva dall’empatia verso gli altri, che a sua volta proviene dalla fiducia in se stessa e dalla conoscenza di sé. Il fatto che sia gentile non vuol dire che sia vulnerabile, al contrario. Significa che è una donna forte, che si assume la responsabilità della propria rabbia e delle proprie emozioni negative e che è in grado di esprimerle in modo sano, senza che abbiano un impatto negativo sugli altri. Non è una donna che cede il proprio potere o che lo usa per dominare, piuttosto lascia che permei tutta la sua vita.

Una “lady” ha anche una buona consapevolezza corporea che la porta a muoversi con grazia ed eleganza. Non ha bisogno di essere “bella” secondo gli standard della cultura a cui appartiene; la sua bellezza proviene piuttosto dall’accettazione e dalla percezione consapevole del proprio corpo mentre si muove e interagisce con la vita.

Nella cultura moderna troviamo pochissimi modelli di ruolo che rispondono alle caratteristiche di una “lady”, eppure in passato questo concetto era associato al potere della femminilità e al Divino Femminile. Alle Dee veniva spesso attribuito il titolo di “Lady”, quindi essere una “Lady della Luna” significa percorrere l’antico cammino di espressione della nostra dea interiore e degli schemi ciclici della nostra femminilità autentica con auto-consapevolezza, auto-controllo, potere personale, comprensione ed empatia. Il mondo ha bisogno di più “lady”!

Esercizio di mindfulness per riscoprire la “lady” che è in noi

Per un giorno soltanto, in qualunque fase ti trovi, sii consapevole del tuo corpo e di come ti muovi.

Cerca di essere una vera “lady”, muovendoti con grazia calcolata. Mettiti seduta, o alzati in piedi, creando col corpo una forma delicata, elegante o gradevole. Ricorda che una donna può essere elegante e aggraziata indipendentemente da quello che indossa!

Essere consapevoli del nostro corpo ci collega automaticamente al nostro potere femminile e alla nostra eleganza intrinseca, inoltre porta i nostri pensieri dentro il movimento, nel qui e ora, offrendoci momenti di calma e pace interiore in un modo frenetico.

 

This post is also available in: en hr fr it de pt-pt es